Riabilitazione Protesica – Ponti e Corone

Quando si perdono molti elementi dentari, o elementi chiave nella masticazione come i primi molari, è spesso necessario ripristinare una masticazione corretta e funzionale.

La riabilitazione protesica è il trattamento comunemente scelto in questi casi, ed in quest’ambito è importante
conoscere a fondo i principi dell’occlusione dentale e della gnatologia.

Quando infatti viene ricostruita una masticazione, pochi pazienti sanno che è sostanzialmente il dentista (o addirittura il laboratorio tecnico) a decidere quale sarà la nuova occlusione (la nuova “chiusura” dentale).

I ponti non sono tutti uguali: necessitano di una forte componente scientifica e di una parte di vera e propria arte

Quando questo processo non è svolto con particolare attenzione all’articolazione e alla muscolatura del paziente, il risultato può essere una protesi scomoda ed innaturale, che costringe la nostra bocca a chiudere in una posizione non rilassante per la muscolatura.

Questo fattore di disturbo può facilitare lo sviluppo di problemi all’articolazione temporo-mandibolare, tipicamente preceduti da cefalee e cervicalgie, o associati a rumori di click all’articolazione.

Riabilitazione secondo i Principi Gnatologici

Ponte Superiore

Grazie alla nostra vasta conoscenza gnatologica (il nostro punto di forza), e all’esperienza ventennale nel trattamento protesico, sia da parte nostra che del nostro laboratorio tecnico, possiamo offrire un servizio di riabilitazione protesica che segua i migliori principi gnatologici, fornendo un risultato non solo esteticamente perfetto, ma anche una funzionalità ottimale per muscoli masticatori, articolazione ed usura dentale.

Le nostre protesi sono create a mano (e non stampate con tecnologia CAM) ed eventualmente ritoccate in bocca in quanto crediamo di poter offrire un risultato estetico migliore e di poter controllare meglio le cuspidi dentali per fornire una superficie di masticazione ottimale.

Ogni nostro ponte è accuratamente controllato in tutti i passaggi di prova e produzione, il colore controllato prima della glassatura (con piccole modifiche apportabili se il paziente non è ancora soddisfatto dell’estetica) e l’igiene quotidiana è facilitata dalla presenza di uno spazio di pochi millimetri fra un elemento dentario e l’altro per permettere un passaggio agevole dello scovolino.

Raccomandiamo una visita soprattutto nel caso in cui dobbiate ricostruire un’intera arcata, o metà arcata dentale, in quanto in questo caso possiamo applicare più agevolmente i principi gnatologici con evidenti benefici sui muscoli masticatori.

Contattaci